Da Regione Lombardia 120 Milioni di euro per PMI per progetti di Ricerca & Sviluppo

11 January 2016
Finalità
 
E' stata approvata la Linea “R&S per Aggregazioni” che consiste nel sostegno a programmi di R&S (ricerca industriale, sviluppo sperimentale) realizzati da PMI  in collaborazione con Organismi di ricerca (Pubblici e Privati) e/o Grandi Imprese per favorire la diffusione e l’utilizzo di nuove tecnologie da parte delle imprese, promuovendone il processo di innovazione e, conseguentemente, uno sviluppo duraturo e sostenibile e una crescita competitiva.
 
 
Dotazione Finanziaria bando: 120 milioni di euro.
 
 
Soggetti beneficiari
 
Partenariati, formalizzati mediante specifico Accordo di Collaborazione, composti da minimo 3 soggetti di cui almeno due PMI e un Organismo di ricerca e/o una Grande Impresa.
 
 
La composizione del partenariato deve rispettare i seguenti requisiti: 
 
- le PMI partecipanti al Partenariato devono sostenere cumulativamente almeno il 60% delle spese totali ammissibili del Progetto di R&S;
 
- le Grandi Imprese possono sostenere cumulativamente sino al 25% delle spese totali ammissibili del Progetto di R&S; 
 
- ciascun partner non può sostenere meno del 10% delle spese totali ammissibili del Progetto di R&S;
 
 
Progetti finanziabili
 
Sono ammissibili progetti che comprendano attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale e siano finalizzati all'introduzione di innovazione di prodotto e/o di processo coerente ed attinente con l’oggetto sociale e la classificazione di attività produttiva dei soggetti richiedenti.
 

Spese ammissibili
 
Sono ammissibili le spese sostenute da ciascun partner coerenti con il Progetto di R&S proposto e direttamente imputabili alle attività previste nel Progetto di R&S medesimo riconducibili alle seguenti categorie:
 
a) le spese di personale relative a ricercatori, tecnici e altro personale ausiliario nella misura in cui sono impiegati per la realizzazione del Progetto di R&S;
 
b) i costi di ammortamento relativi ad impianti, macchinari e attrezzature nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il Progetto di R&s;
 
c) i costi della ricerca contrattuale, le conoscenze e i brevetti acquisiti o ottenuti in licenza, nonchè i costi per i servizi di consulenza e servizi equivalente ottenuti da fonti esterne, utilizzati esclusivamente ai fini del Progetto di R&S;
 
d) altri costi di esercizio, direttamente connessi alla realizzazione del Progetto di R&S, inclusi: i costi di materiali, forniture e prodotti analoghi, le spese di certificazione di laboratorio; 
 
e) spese generali forfettarie addizionali derivanti direttamente dal Progetto di R&S per un massimo del 15% delle spese di personale di competenza di ciascun Partner; 
 
Le spese ammissibili devono essere sostenute successivamente alla data di presentazione della domanda di partecipazione al bando e devono avere, complessivamente (per progetto di aggregazione), un valore non inferiore a Euro 1.000.000,00 
 

Termine di realizzazione dei progetti: I Progetti di R&S ammessi all'intervento finanziario devono essere realizzati nel termine massimo di 24 mesi dalla data del decreto di concessione dell'agevolazione. 

 

Tipologia e intensità dell'agevolazione
 
L’intervento finanziario concesso per singolo Progetto di R&S non potrà essere superiore ad una soglia massima pari a Euro 2.000.000,00, determinato sulla base delle seguenti condizioni e percentuali massime applicabili ai singoli Partner:
 

Modalità di concessione dell’Intervento Finanziario

PMI

Grande Impresa

Organismo di ricerca

Contributo a fondo perduto (% pro-quota delle spese ammissibili)

10%

10%

40%

Finanziamento agevolato (% pro-quota delle spese ammissibili)

60%

50%

-

Fino ad una copertura totale delle spese ammissibili pari a:

70%

60%

40%

 
 Maggiorazione contributo a fondo perduto per PMI
 
1) qualora al momento della presentazione della domanda di partecipazione al bando e entro e non oltre 12 mesi dalla data del decreto di concessione dell'intervento Finanziario, il Partner PMI abbia presentato nell'ambito del programma Horizon 2020 un progetto correlato con il Progetto di R&S ammesso all'Intevento Finanziario di cui al presente bando e tale progetto europeo sia stato valutato dai servizi della Commissione europea come ammesso, il Partner PMI beneficierà di una maggiorazione pari al 5% costituita da una quota addizionale di contributo a fondo perduto; 
 
2) qualora al momento della presentazione della domanda di partecipazione al bando, il singolo Partner PMI si identifichi in alternativa o come una PMI INNOVATIVA o come una START UP INNOVATIVA, il predetto Partner PMI beneficierà di una maggiorazione pari al 5% costituita da una quota addizionale di contributo a fondo perduto.
 
 
Presentazione delle domande: la domanda di partecipazione al presente bando deve essere presentata a partire dal 19 Gennaio 2016 sino alle ore 14.30 del giorno 11 Marzo 2016