Credito In-CassaB2B: 500 milioni per lo smobilizzo di crediti fra imprese

27 January 2015

Soggetti beneficiari

Sottomisura A: Micro, piccole e medie imprese con sede legale e/o operativa in Regione Lombardia; 

Sottomisura B: Grandi imprese con sede legale e/o operativa in Regione Lombardia.

Interventi ammessi 

Sottomisura A:

- anticipo per operazione di factoring (solo pro-solvendo);

- anticipo salvo buon fine (s.b.f.);

- anticipo su fatture;

- altri anticipi su effetti e documenti rappresentativi di crediti commerciali;

- sconto di portafoglio commerciale;

- finanziamento a fronte di cessioni di credito effettuate ai sensi dell’art. 1260 c.c.;

- anticipi su crediti futuri connessi con operazioni di factoring.

La concessione potrà riferirsi all'apertura di una nuova linea di credito ovvero al rinnovo di una linea di credito preesistente avente una o pià delle forme tecniche sopra descritte. La linea di credito dovrà essere utilizzata per lo smobilizzo di crediti commerciali maturati, e non scaduti, o maturandi vantati nei confornti di altre imprese.

Sottomisura B:

Sono ammissibili le operazioni di cessione pro-soluto del credito che siano state perfezionate entro e non oltre 4 mesi antecedenti la data di presentazione della domanda.

Agevolazioni

Sottomisura A:

. Linea di credito di importo minimo € 10.000 e massimo € 1.500.000;

. Tasso di interesse massimo applicabile pari ad un tasso base (esempio Euribor 3 mesi), oltre a un margine massimo del 3,5%;

. Garanzia, prestata a titolo gratuito, pari all'80% del valore della linea di credito a copertura dell'eventuale mancato rimborso degli importi anticipati.

Sottomisura B:

Contributo a favore dei soggetti beneficiari nella misura di:

. 1,25% a valere sull'onerosità delle operazioni di cessione pro-soluto del credito nel caso di grandi imprese aderenti al codice italiano dei pagamenti responsabili;

. 0,75% a valere sull'onerosità delle operazioni di cessione pro-soluto del credito per tutte le grandi imprese non aderenti al codice italiano dei pagamento resposnsabili. 

Presentazione delle domande dal 29 Gennaio 2015 sino ad esaurimento fondi