Contributi a fondo perduto per la riqualificazione delle strutture ricettive

06 April 2017
Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda in forma singola i soggetti che:

  • sono proprietari delle strutture ricettive alberghiere ed extra alberghiere e dei pubblici esercizi oggetto di intervento
  • gestiscono a titolo di proprietà o in virtù di un contratto di affitto o di un’altra tipologia di contratto riconosciuta nell’ordinamento giuridico, le strutture ricettive alberghiere ed extra alberghiere e i pubblici esercizi oggetto di intervento 

 In particolare possono presentare domanda:

  • IN FORMA IMPRENDITORIALE, IVI COMPRESA LA DITTA INDIVIDUALE: le PMI che svolgono un’attività classificata con i codici ATECO 2007 (principale o secondario) alle divisioni:
    • 55 ALLOGGIO e tutti i sottodigit ad esclusione delle attività di alloggio connesse a aziende agricole
    • 56 ATTIVITA’ DEI SERVIZI DI RISTORAZIONE e tutti i sottodigit ad esclusione del 56.2 e dei suoi sottodigit.
  • IN FORMA NON IMPRENDITORIALE LIMITATAMENTE AI BED AND BREAKFAST che svolgono regolarmente attività economica

Tutti i soggetti beneficiari devono avere sede operativa in Lombardia oppure impegnarsi a costituire una sede operativa in Lombardia entro e non oltre l’erogazione dell’agevolazione

 

Entità e forma dell'agevolazione 

Il contributo concesso a fondo perduto, pari al 40% della spesa complessiva ammissibile, non potrà essere superiore a:

  • 40.000,00 € per i soggetti beneficiari in forma imprenditoriale
  • 15.000,00 € per i soggetti beneficiari in forma non imprenditoriale (bed and breakfast)

Investimento minimo: 20.000,00 €

Dotazione finanziaria bando: 32.000.000,00 €

 

Tipologia di progetti finanziabili

Sono ammissibili progetti di sviluppo e riqualificazione di strutture ricettive alberghiere, extra alberghiere e dei pubblici esercizi che afferiscono ad una o più delle seguenti tipologie di intervento:

  • Ristrutturazione e riqualificazione di immobili/aree destinate a uso ricettivo o di pubblico servizio (arredi, attrezzature, etc.) e/o delle strutture ed infrastrutture complementari direttamente connesse (es: piscine, campi da tennis, aree a verde, parcheggi, ricoveri per biciclette, zone fitness, dehors, vetrine, etc)
  • Acquisto e installazione di attrezzature e/o di tecnologie innovative. Si fa riferimento a tutti i mezzi tecnologici innovativi atti al miglioramento del servizio offerto nonché a migliorie da apportare ad impianti e infrastrutture (es: sistemi wi-fi, domotica e building automation, soluzioni innovative per il risparmio energetico e per la sostenibilità ambientale, etc) 
I progetti, per essere ammissibili, devono afferire ai temi di posizionamento strategico turistico di Regione Lombardia:
  • Enogastronomia & food experience
  • Natura & green
  • Sport & turismo attivo
  • Terme & benessere
  • Fashion e design
  • Business congressi & incentive 

 

Durata dei progetti

I progetti ammessi devono essere realizzati entro 12 mesi dalla data di pubblicazione sul BURL dell’elenco delle domande ammesse

 

Tipologia di spese ammissibili

a) arredi, impianti, macchinari e attrezzature

b) acquisto di hardware e software

c) opere edili-murarie e impiantistiche

d) progettazione e direzione lavori per un massimo del 8% delle spese ammissibili di cui alla lettera c)

Tutte le spese sono ammissibili dalla data di presentazione della domanda

 

Presentazione domande

Dalle ore 12.00 del 2 maggio 2017 sino ad esaurimento risorse